Martedì 24 ottobre è venuta a trovarci Vittoria, una ragazza laureata in architettura, che ci ha spiegato e mostrato tante cose interessanti del mestiere dell'architetto. Innanzitutto abbiamo potuto osservare da vicino il plastico di un edificio realmente esistente (casa di bottoni – Modena) e vedere gli ambienti in miniatura che lo compongono. Questo per capire che prima di costruire l'edificio, c'è bisogno di un progetto per pianificare ed evitare errori. Abbiamo poi scoperto che gli architetti di "tanto tempo fa" disegnavano utilizzando carta, righello e matita, mentre quelli di oggi creano servendosi del computer. I progetti che vengono realizzati, sono stampati su grandi fogli, che abbiamo visto da vicino, e che per essere stampati necessitano di un grosso macchinario chiamato plotter. Le case che conosciamo noi solitamente sono realizzate in cemento, ma si possono utilizzare anche altri materiali, tanto che Vittoria ci ha mostrato la foto di una casa (Plastic House) che si trova in Giappone, pensata e realizzata dall'architetto Kengo Kuma, che è fatta in plastica e alluminio! Infine ognuno di noi ha ricevuto un rotolino di carta igienica con l'indicazione di posarlo sul pavimento abbastanza vicino agli altri, in modo da creare un cerchio/recinto; dopodiché sono stati distribuiti piccoli parallelepipedi in legno, da appoggiare sopra il "recinto"...ecco creato un tempio greco!
TUTTI IN GITA!!

Seguendo il tema dell'anno scolastico "GIROTONDO INTORNO AL MONDO", nelle giornate del 24 Marzo e 20 Aprile noi bambini della Scuola dell'Infanzia siamo partiti alla scoperta dei mezzi di trasporto a "Volandia" e delle danze e musiche del mondo presso il "Centro Pime" di Somma Lombardo.
Uno dei momenti che ci ha emozionato di più è stato il tragitto sul pullman dove abbiamo cantato, chiacchierato e guardato il paesaggio fuori dal finestrino.
Arrivati a "Volandia" il simpatico Signor Bruno ha aperto la visita al museo facendoci salire sulle scalette di un vero aereo e aperta la tendina rossa e blu, ci si è presentato davanti un magnifico aereoporto in miniatura , ci ha mostrato in seguito le meraviglie dell'aviazione italiana e siamo potuti salire sul gigantesco aereo dell'esercito, che emozione!
Purtroppo la giornata piovosa non ci ha permesso di esplorare i mezzi di trasporto, antichi e non, che erano situati all'esterno dell'edificio, ma abbiamo comunque concluso felici la nostra giornata saltando sui coloratissimi gonfiabili e tuffandoci in centinaia di palline colorate.
Durante la gita del 20 Aprile siamo stati accolti presso il centro PIME, da un clima mite e un tiepido sole, infatti abbiamo potuto fare il pic-nic e giocare in un grande campo da calcio.
Prima di scatenarci, però, abbiamo vissuto un'esperienza magica, viaggiando attraverso i continenti con l'aiuto di tre simpatiche educatrici. Le tre esploratrici ci hanno accompagnato alla scoperta del mondo attraverso leggende, musiche, strumenti e danze.
Nei mesi di Gennaio e Febbraio alla Scuola dell'Infanzia abbiamo affrontato il tema dei "Cibi del mondo". I bambini hanno viaggiato alla scoperta dei cinque continenti assaggiando e cucinando gli alimenti più diversi.
Per l'Europa abbiamo impastato farina, lievito e sale e abbiamo preparato un'ottima pizza, abbiamo assaggiato in seguito baguette, croissant francesi, strudel e pesto.
Siamo volati poi in Oceania dove ci hanno atteso succulenti pietanze cucinate alla griglia.
Lunedi 30 Gennaio ad attenderci c'è stata una super sorpresa, direttamente dall'Africa è venuta a trovarci Lois con in fasce il piccolo Lucas. Si è presentata parlandoci in francese ma con l'aiuto dei gesti e delle maestre siamo riusciti a capirci. Aveva un bellissimo vestito lungo dai colori vivaci e in testa aveva un grande fiocco che raccoglieva le sue treccine. In spalla avvolto da una fascia c'era il suo bimbo Lucas. Ci ha portato il platano, il gombo, la manioca e abbiamo assaggiato il cous cous, l'ananas e il cacao. Per finire abbiamo salutato il piccolo Lucas accarezzando i suoi ricciolini e le sue morbide guanciotte.
Arriviamo poi in Asia, ci siamo seduti in ginocchio per terra e abbiamo bevuto l'infuso di foglie di thè e con un po' di fatica con le bacchette abbiamo assaggiato spaghetti di soia e riso alla cantonese.
E dopo l'Asia eccoci in America dove abbiamo preparato una golosissima banana split. Leccandoci i baffi abbiamo cosi concluso il nostro percorso culinario, imparando che ogni paese è famoso per le sue specialità.

CARNEVALE In evidenza

W IL CARNEVALE!

Anche quest'anno è arrivato il carnevale alla Scuola dell'Infanzia "Angeli Custodi".
Venerdì 24 Febbraio, i bambini e le maestre hanno festeggiato con i costumi dei loro idoli e delle loro eroine la festa più divertente dell'anno. La mattinata è trascorsa tra balli e giochi, soffiando colorate stelle filanti; dopo una breve pausa per assaporare un po' di chiacchiere e per sorseggiare un succo di frutta, le due classi si sono riunite, preparandosi a sfilare nella scuola con tamburelli, trombette e maracas. A suon di musica si attraversano i corridoi, si bussa ad ogni porta e si entra nelle aule fieri delle proprie maschere; alcuni bambini si esibiscono tra i banchi dei più grandi, altri spiegano il proprio costume e i pochi intimiditi osservano e si fanno ammirare.
Le insegnanti li accolgono con calore ed entusiasmo e gli alunni della varie classi assistono incuriositi all'esibizione, forse con un pizzico di invidia per quei bei tempi in cui anche loro festeggiavano il carnevale all'Infanzia.
Dopo il tour per tutto l'Istituto, i bambini tornano nelle rispettive classi, carichi di soddisfazione e di stanchezza per aver trascorso un'intensa mattinata ricca di colore e di emozione. W il carnevale!


I mezzani e i grandi della Scuola dell'Infanzia stanno conoscendo la storia di Gesù con Padre Emilio.

Il Padre ha raccontato l'annunciazione di Gesù e la venuta dei Re Magi con l'aiuto di alcuni ragazzi di terza Secondaria, i quali si sono immedesimati nei vari protagonisti, vestendosi e parlando come loro a quel tempo.

I bambini hanno seguito concentrati il racconto avvenuto in due pomeriggi e hanno apprezzato la bellissima interpretazione che ha aiutato a comprendere meglio la storia. Il tutto si è concluso con il bacio a Gesù e la distribuzione di dolcetti dei Re Magi, con l'augurio di un sereno Natale.

Grazie a Padre Emilio e ai ragazzi della terza Secondaria.
DI NUOVO INSIEME!!!

A Novembre, gli ex-grandi salgono alla Scuola dell'Infanzia per salutare e raccontare i primi due mesi alla Scuola Primaria. Tutti emozionati, ci salutiamo: chi abbracciandosi, chi alzando la mano, chi immobilizzato alla sedia, chi solo con la voce ... dopo pochi minuti ci sediamo e presentiamo i bambini entrati quest'anno.

Ci osserviamo, alcuni di noi notano il grembiule diverso dall'Infanzia, mentre gli ex grandi ammirano i lavoretti esposti, quindi raccontiamo che a settembre abbiamo conosciuto la zebra Zeb e ci sta accompagnando in un viaggio alla scoperta del mondo.

I nostri ospiti cominciano a parlare della Scuola Primaria: “E' diversa dalla Scuola dell'Infanzia perché si gioca poco, ma s'imparano tante cose come scrivere, leggere e i numeri”; “abbiamo nuove maestre, conosciuto nuovi amici e ho un nuovo fidanzato!!”; “l' intervallo è il momento più divertente”; “a scuola si fanno i compiti e capita di trovarsi a casa di amici per farli insieme”; “sui nostri quaderni ci sono voti o faccine, belli o brutti dipende se hai fatto bene o male quello che ti ha detto la maestra...”. 

I nostri amici hanno anche portato i loro quaderni di matematica e di italiano e sono passati tra i tavoli a mostrare e a spiegare cosa hanno svolto in classe, soprattutto ai grandi di quest'anno che hanno ascoltato e guardato con attenzione, affascinati dai loro ex-compagni diventati ancora più grandi.

La mattinata si conclude con una bella foto di gruppo e la felicità di tutti nell'aver trascorso un po' di tempo insieme.
UNA VISITA SPECIALE

La mattina del 19 Dicembre è venuto a trovarci alla Scuola dell’Infanzia un omone di rosso vestito, con una barba bianca e due sacchi molto grossi sulla schiena. I bambini l’hanno accolto a bocca aperta...ma sì!!! È proprio lui…!!! BABBO NATALE!!!  Ha iniziato subito a giocare e scherzare insieme a noi, ci ha preso in braccio,  ci ha fatto provare il suo cappello rosso e qualcuno ha anche avuto la fortuna di tirargli la sua lunga barba bianca!! Abbiamo poi cantato le canzoncine di Natale, ci ha distribuito un regalo ciascuno e per finire gli abbiamo consegnato noi un lavoretto fatto con le nostre mani per ringraziarlo di esserci passato a trovare. È stata una mattinata piena di emozioni!

Buone feste a tutti
La Scuola dell'Infanzia: "Angeli Custodi" ospita i bambini dai 3 ai 6 anni, all'interno di due classi eterogenee, la sezione Tulipani e la sezione Girasoli.
La scuola sarà aperta dai primi di Settembre fino alla fine di Luglio e accoglierà i bambini dalle 7.30 alle 18.30, dando la possibilità alle famiglie di scegliere tre fasce d'orario con costi diversi (disponibili informazioni presso la segreteria dell'Istituto). Le tre fasce d'orario sono:

• 7.30 - 12.45 con uscita entro alle ore 13.00
• 7.30 - 16.15 con uscita entro alle 16.30
• 7.30 – 18.30 con uscita entro le 18.30

Durante l'anno scolastico (Settembre-Giugno) si svolgerà la programmazione didattica sul tema scelto annualmente, adempiendo ai differenti obiettivi per fasce d'età e seguendo le indicazioni dei cinque campi d'esperienza definiti dagli Orientamenti del '91.

All'interno dell'anno scolastico ci saranno laboratori gestiti da professionisti esterni (con un costo aggiuntivo da aggiungere alla retta). I laboratori saranno:
• Laboratorio di musica;
• Laboratorio di inglese;
• Laboratorio di psicomotricità;

Accanto a questi laboratori opzionali verranno proposti, a cura delle insegnanti stesse della scuola, anche laboratori di avvicinamento alla lettura, un laboratorio di creatività, laboratorio di pregrafismo e un percorso di educazione religiosa.

La scuola dell'infanzia offrirà un servizio educativo e formativo pensato per sostenere e consolidare le conquiste del bambino nelle sue tappe di crescita; le insegnanti accompagneranno i bambini in questo percorso, stimolandoli nel promuovere le proprie capacità attraverso attività strutturate e non, dando modo di sperimentarsi in più ambiti: ludico, creativo, teatrale, manipolativo, musicale, lettura e quant'altro. Oltre ad aiutare i bambini ad imparare a stare insieme in un contesto diverso da quello famigliare.

Nel mese di Luglio verrà organizzato dalle insegnanti il Centro estivo.

Chiunque fosse interessato per ulteriori informazioni e dettagliate informazione può rivolgersi alla segreteria del nostro Istituto (dalle ore 8 alle 16.30, tel 031 480022) per fissare un appuntamento con la coordinatrice proff.ssa Musumeci Benedetta.
GITA SCUOLA DELL’INFANZIA:

ELFI AMICI DELLA NATURA

I giorni 6 e 20 maggio la Scuola dell’Infanzia “Angeli Custodi” è andata in gita presso i parchi di Villa Imbonati a Cavallasca e Villa G. Garibaldi a Villaguardia. Dopo l’emozionante e attesissimo viaggio in pullman ad attenderci abbiamo trovato due elfi del bosco che ci hanno catapultato nel favoloso mondo della natura.

Attraverso un percorso sensoriale i bambini hanno scoperto i segreti e conosciuto gli abitanti del bosco. Utilizzando pigne, erba, sassi, semini e rametti i bambini più piccoli hanno ideato un vestito per Elfo Zenone, mentre mezzani e grandi hanno costruito delle bellissime maschere.

La seconda giornata i bambini hanno dipinto a tempo di musica con materiali naturali e realizzato dei magici amuleti, che indossati, li hanno promossi ad “Elfi custodi del bosco”.

Entrambe le giornate si sono concluse facendo un bel pic-nic all’aria aperta. È stata un’esperienza unica ed entusiasmante!!!!

BUONA PASQUA! In evidenza

BUONA PASQUA

La Pasqua è arrivata e il nostro amico Bianconiglio

ha fatto un bello scherzetto:

Ha nascosto le nostre uova colorate...

Forza bambini alla ricerca delle uova!!!

Buona Pasqua a tutti!!!

                                     la Scuola dell'Infanzia.
TUTTI QUANTI A FESTEGGIARE!!

La scorsa settimana abbiamo festeggiato il carnevale alla scuola dell'infanzia. La nostra avventura è iniziata con la lettura del racconto "Un carnevale favoloso"; ...e fu cosi che Pinocchio, Peter Pan, Alice e tanti altri si travestirono e si diressero alla festa in maschera. Ed ecco che ad attenderli c'era il buffo pagliaccio Rudy che fece un gesto con la mano e iniziò a far roteare dei dolcetti tondi e colorati che poi offrì a tutti i suoi amici. I bambini delle due sezioni dopo aver ascoltato il racconto si sono riuniti e hanno realizzato i buonissimi dolcetti di carnevale del pagliaccio Rudy, manipolando farina di cocco, ricotta e zuccherini colorati.
Venerdi invece si è svolta a scuola la festa in maschera, tutti i bambini sono arrivati travestiti, abbiamo giocato con le stelle filanti e intorno alle 9.30 a suon di tamburelli e trombette siamo andati in giro per la scuola a sfilare.
Tra principesse, super eroi e tante altre mascherine la giornata si è conclusa mangiando chiacchiere in allegria.